Gruppo HTML, 7 milioni di utenti unici per un 2010 in crescita

mercoledì 3 febbraio 2010

L'anno appena trascorso ha regalato grandi soddisfazioni a Gruppo HTML, che oltre a confermare saldamente il primato sul segmento It, ha portato a 11 le testate di proprietà grazie ai lanci di Motori.it, ManagerOnline e LuxuryOnline. Il network gestito dall'editore ha incrementato del 40% l'audience complessiva, superando i 7 milioni di utenti unici mensili, triplicato il database di iscritti profilati e avviato l'espansione su contenuti mobile.

«Il 2009 si è chiuso con risultati di raccolta Adv più che positivi, addirittura straordinari se confrontati con l'opaco andamento del mezzo Internet; i consutivi di fine anno condivisi con TAG Advertising, nostra concessionaria in esclusiva, restituiscono una crescita del fatturato cinque volte superiore rispetto alla media di mercato - afferma Massimiliano Valente, presidente di Gruppo HTML -. Nel 2010 puntiamo a consolidare ulteriormente la nostra leadership nell'editoria specializzata It, sviluppando sinergie sempre più forti tra il brand HTML.it, primo sito italiano di settore, oneBlog, Digital.it e Webnews, confermandoci come primaria fonte d'informazione per i professionisti, i decision maker e gli appassionati di tecnologia. Se l'informazione di taglio business, grazie a PMI.it e al neonato ManagerOnline, rappresenta l'altro consolidato filone di sviluppo, con Motori.it intendiamo affermarci come uno degli editori di riferimento sul segmento automotive, partendo dagli attuali 250.000 utenti unici mensili e dai 150.000 iscritti alla community del sito. Gruppo HTML esce rafforzato dall'ultimo difficile anno, grazie agli investimenti in idee e prodotti editoriali di qualità, ed alle straordinarie professionalità che ha raccolto intorno a sè. Tutti i parametri, da quelli che misurano l'audience a quelli economico-finanziari, confermano un gruppo in salute che nel prossimo biennio ha l'ambizione di affermarsi come uno dei principali protagonisti del Web italiano».

Torna all'indice ›